Come non litigare più per il riscaldamento in casa?

termosifone

Come non litigare più per il riscaldamento in casa?

I termostati intelligenti contribuiscono a una gestione personalizzata del confort interno e soprattutto aiutano a risparmiare molto in bolletta, riducendo le diatribe familiari.

Qual è il motivo più diffuso delle liti familiari? La temperatura del termostato nei mesi invernali. Anche nelle ‘migliori famiglie’ c’è quasi sempre uno dei coniugi che ha troppo freddo e l’altro troppo caldo, ed è spesso difficile trovare un compromesso che soddisfi entrambe.

Una conferma arriva da una recente indagine condotta da Honeywell, secondo cui il 30% degli intervistati ha dichiarato che il principale motivo di disaccordo nel nucleo familiare è proprio la scelta  della temperatura da tenere in casa e il 27% ammette di regolare di nascosto il termostato, sperando che il partner (o gli altri componenti della famiglia) non se ne accorgano.

Non è solo un fatto di confort, ma di denaro.

Il riscaldamento costa. E pochi sono disposti a ‘cedere’ su qualche grado in meno, se poi questo si traduce in bollette care da pagare.

La migliore soluzione al problema, che infatti sta prendendo sempre più piede  in Italia, è quella di installare termostati intelligenti e programmabili, che da un lato sono in grado di gestire i consumi in modo efficiente, evitando quindi sprechi e dall’altro si adattano alle esigenze del singolo utilizzatore. Un esempio è quello del termostato wireless che, dotato di un sistema di sensori integrati, imposta la temperatura degli ambienti in base alle abitudini degli inquilini, che vengono monitorate e memorizzate. Inoltre, è progettato in modo da comprendere quando l’inquilino non è in casa e settarsi automaticamente sulla modalità di risparmio energetico da  comunicare in tempo reale. Il risultato è un risparmio medio del 30%  in bolletta all’anno.

Richiedi un preventivo gratuito a I.E.T.!