Impianto di riscaldamento a pavimento: quando anche il pavimento si detrae?

pavimento-carlino

Impianto di riscaldamento a pavimento: quando anche il pavimento si detrae?

E’ possibile usufruire della detrazione del 65% solo se la sostituzione del pavimento rappresenta un’opera complementare all’installazione del riscaldamento a pavimento.

La sola fornitura diretta della pavimentazione, che verrà posata a cura del contribuente o da altra impresa, non è ammessa all’agevolazione (ai fini IVA) non essendo configurabile come un “bene finito”. In pratica la fornitura del pavimento (per essere agevolabile ai fini IVA) deve essere associata alla posa in opera dello stesso impianto a pavimento.

Nessun problema, invece, per l’ammissibilità all’agevolazione ai fini IRPEF. Già la Circolare n. 121/1998 affrontava la fattispecie stabilendo che “il contribuente che esegue in proprio i lavori ha comunque diritto alla detrazione del 41% (ora 36%-50%) , sia pure limitatamente alle spese sostenute per l’acquisto dei materiali utilizzati”.