OLED trasparenti in gran diffusione dal 2014: sostituiranno i LED meno efficienti

oled-immagine

OLED trasparenti in gran diffusione dal 2014: sostituiranno i LED meno efficienti

Non solo un’efficacia superiore, ma anche una ritrovata accessibilità economica favorirà lo sviluppo degli OLED trasparenti a discapito dei LED.

Osram, in particolare, ha presentato un innovativo sistema di illuminazione basato su pannelli OLED. I pannelli in OLED sono di 18 cm x 6,5, e hanno un’efficienza di 20 lumen/Watt con trasparenza pari al 20%. In poche parole, lo sviluppo di questi pannelli controbatterà alla perdita di efficienza dei pannelli LED, tecnologia che, nascendo di tipo puntiforme, perde potenza nel passaggio a diffusione superficiale.

L’efficienza della tecnologia OLED può essere sfruttata sotto molteplici aspetti, in particolare come finestra di giorno e come fonte di illuminazione nelle ore notturne.

Gli esempi di pannelli OLED a basso costo sono stati dati dai prototipi della nipponica Center for Organic Photonics and Electronics Research della Kyushu University: essi non impiegano metalli rari e costosi (ad esempio come l’Iridio), bensì “un derivato del dicianobenzene che emette luce con una buona efficienza energetica pur basandosi sulla fluorescenza”. Questa, di norma, risulta spesso meno efficiente della fosforescenza, la combinazione prende il nome di “iperfluorescenza”.

Giungono dunque dall’Oriente le nuove tecnologie, efficienti e a basso costo, per parecchi apparecchi elettronici e pannelli: dopo la Corea, è l’ora dei ricercatori giapponesi dire la loro. Intanto, le utenze e gli operatori di settore, potrebbero avvantaggiarsi delle nuove scoperte, sfruttando tutta la potenza OLED a costi molto inferiori.