Sistema anti avvicinamento: come funziona?

Cielo-aperto

Sistema anti avvicinamento: come funziona?

Gli impianti di allarme “anti avvicinamento” si avvalgono di sensori che possono essere di vario tipo( ad infrarossi, a doppia tecnologia, microfonici o a microonde). Questi possono essere posti all’esterno delle abitazioni, per esempio sulle recinzioni, oppure si possono descrivere dei perimetri ben delineati intorno a casa per poter rilevare l’intrusione già da lontano. Si possono anche installare sensori alle pareti che rilevano l’intruso ad un paio di meri dalle pareti stesse. I sensori possono essere localizzati ad un’altezza di 1m da terra (infrarossi orizzontali) oppure a 2,5 m da terra (infrarossi verticali).

Questo tipo di allarme si presta ad essere installato in abitazioni il cui perimetro è ben recintato ( per evitare l’intrusione di eventuali animali), senza pareti asimmetriche o con molti angoli, in case senza animali che possono con il loro passaggio far scattare l’infrarossi e di conseguenza l’allarme stesso.

Il sistema anti avvicinamento, agendo totalmente all’esterno, permette di tenere il ladro il più possibile all’esterno dell’abitazione e può essere attivato anche se le persiane o addirittura le finestre sono aperte.