Sistemi di allarme: tutte le novità senza fili

slider-1.jpg

Sistemi di allarme: tutte le novità senza fili

Un sistema d’allarme è l’insieme di soluzioni concepite per dare risposta alle diverse esigenze di sicurezza dei beni e delle persone. Il sistema di allarme funge da  deterrente, quindi è un importante strumento per la prevenzione del possibile furto.

Un impianto d’allarme deve essere:

AVANZATO, cioè basato su una tecnologia evoluta;

COMPLETO, cioè che abbia pensato e progettato tutti gli aspetti della protezione e non si riveli carente nelle funzioni e nelle caratteristiche;

AFFIDABILE, cioè efficace, senza falsi allarmi e immune da black-out elettrici;

GESTIBILE, cioè non deve richiedere conoscenze troppo specifiche per l’uso, ma tutto deve essere intuitivo ed effettuabile con la massima semplicità.

Sempre più piede stanno prendendo i sistemi di allarme senza fili, poiché si stanno rivelando sempre più sicuri sia in presenza che in assenza di persone.

Se le persone non sono presenti in casa è possibile attivare tutti i sensori che controllano gli accessi e il movimento all’interno dei locali protetti. Rilevando l’effrazione o un tentativo di accesso nei locali, i sensori inviano la segnalazione alla centrale che attiva tutti gli allarmi ottici e acustici, il cui effetto è nel 95% dei casi quello di dissuadere e far allontanare i malintenzionati. Inoltre è possibile effettuare chiamate telefoniche a numeri predefiniti, per informare dell’evento. Se le persone sono presenti, invece, è possibile attivare la protezione parziale dell’impianto cioè solo i sensori perimetrali di controllo degli accessi e dei varchi (porte, finestre) ed eventualmente di locali nei quali non si intende soggiornare (ad esempio, la zona giorno se si è di notte…).

Per maggiori info rivolgiti a I.E.T!