Smart home: la casa che si prende cura di sé!

internet

Smart home: la casa che si prende cura di sé!

Grazie alle tecnologie dell’Internet of Things la casa diventa un sistema attivo, capace di prendersi cura di chi la abita e di se stessa con l’obiettivo di semplificarci la vita.

Negli ultimi anni, complici la rete e le tecnologie dell’Internet of Things, il concetto di casa domotica si è evoluto in quello di smart home, una casa intelligente che non si limita ad eseguire passivamente una serie di operazioni per le quali è programmata, ma che si prende attivamente cura di se stessa e dei suoi occupanti.  Gli ambiti di applicazione della smart home sono sostanzialmente tre: risparmio energetico, sicurezza e intrattenimento.

Il sistema casa si appoggia a una rete di sensori dislocati nei punti strategici dell’abitazione che rilevano in tempo reale centinaia di parametri. Ognuno di questi sensori, al raggiungimento di una determinata soglia (per esempio un certo valore di temperatura esterna) o al verificarsi di una specifica condizione (sta piovendo) attiva un dispositivo, un attuatore, che compie una specifica azione: per esempio, accende il riscaldamento o spegne l’impianto di irrigazione del terrazzo.

Il sistema, per funzionare, non ha bisogno di un supercomputer che governi l’intera abitazione: ogni sensore “parla” attraverso la rete domestica con uno o più attuatori e, nei sistemi più evoluti, tutti sono controllabili da un unico pannello che può essere gestito da una pagina web o da una app.
Le case dotate di queste tecnologie sanno adattarsi alle condizioni ambientali interne ed esterne. Ogni stanza è dotata di un termostato che rileva la presenza o meno di occupanti e in base a questo attiva o spegne il raffrescamento degli ambienti in modo da evitare sprechi ed ottimizzano l’accensione e lo spegnimento dell’impianto di climatizzazione in modo da massimizzare il comfort e minimizzare gli sprechi di energia.

Per informazioni sulla smart home: Tel. 0721 895989